DON LORENZO MILANI

Lorenzo nasce il 27 maggio 1923 in un periodo storico dominato da tragici eventi storici; vive in una colta famiglia della ricca borghesia fiorentina. I suoi studi si svolgono prevalentemente a Milano,prima nella classe V C del maestro Galimberti, poi al liceo dei padri barnabiti. Manifestò fin da giovane un carattere ribelle, quasi di rifiuto di quel mondo ricco e borghese cui apparteneva. Mostrò interessi per l'atletica e , soprattutto, per la pittura e l'architettura.
L'incontro con monsignor Bensi a Firenze nel 1943 cambierà la sua vita : da indifferente per le problematiche religiose, diventò fedele seguace del Vangelo e di Cristo. All'età di vent'anni entrò nel seminario di Cestello in Oltrarno.
Ne accettò le regole e da allora sarà obbediente e ribelle ad una Chiesa nella quale sarà inserito e che lo avvicinerà agli strati più poveri della società. Compie le sue esperienze più significative a Barbiana nel Mugello. A Barbiana apre una scuola per i figli dei montanari che abitavano quelle zone. E' un'esperienza significativa. La scuola di don Milani consisteva soprattutto Nell'insegnare la lingua italiana ai poveri per renderli liberi e capaci di esprimersi. Questi ragazzi, tra cui Marcello, un disabile, si sentivano amati e protetti.
Le sue idee sulla scuola sono riassunte in un testo che ha fatto epoca: " Lettere ad una professoressa". La scuola di Barbiana era una vera comunità. A scuola si stava " tutto il giorno" e i ragazzi facevano attività manuali, sportive, viaggi in Italia e all'estero per imparare le lingue, assistevano a conferenze e spettacoli. Nel prato attiguo alla canonica era stata costruita una vasca di cemento colma d'acqua, una vera piscina.
La scuola di don Milani era la vita per quei ragazzi: a scuola imparavano, studiavano, mangiavano, passavano intere giornate in un'atmosfera satura di curiosità, interessi, amicizia, gioia. Don Milani era per loro un maestro, un padre premuroso, affettuoso. Tra le sue opere principali ricordiamo:
"Esperienze pastorali", " Lettere ad una professoressa", " Lettere alla mamma". Don Milani morì nel 1967.
 

 

Accesso a Scuolanext

Albo on line

albo on line

 
Vai all'inizio della pagina